2 Giugno, consegnate 35 onorificenze dell’Ordine al Merito

Una Sala San Giovanni a Cuneo gremita di persone per la consegna di 35 onorificenze dell’Ordine al Merito a chi si è distinto per la loro opera e 9 Medaglie d’Onore alla memoria di deportati. Ci sono cittadini che ogni giorno servono la nostra comunità con meritate responsabilità, una volta l’anno è  necessario ringraziarli, e proprio oggi, venerdì 2 giugno, si festeggia il 71º anniversario di fondazione della Repubblica Italiana. La cerimonia si è svolta alle 9.30 in piazza della Costituzione alla presenza delle autorità e del vice ministro alla Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Andrea Olivero, con gli Onori ai Gonfaloni decorati, gli Onori al prefetto, l’alzabandiera, la lettura del messaggio del Capo dello Stato, gli Onori finali e la chiusura dell’iniziativa con il concerto della Banda Musicale cittadina “Duccio Galimberti”. È  poi proseguita alle 10.30 in Sala San Giovanni. Dopo il discorso iniziale tenuto dalla dottoressa Maria Antonietta Bambagiotti della Prefettura di Cuneo, la parola è passata al Ministro Andrea Olivero.

“Le onorificenze sono come premi alla vita ed alla condotta; in Granda il livello (e la qualità) dei riconoscimenti consegnati in occasione della Festa della Repubblica è assolutamente elevato e le motivazioni quanto mai pregevoli. A tutti, grazie per l’impegno profuso in ogni ambito: qualcuno non era più tra noi – in Loro memoria” ha ricordato il senatore Michelino Davico.

Lascia un commento