Mondovì ha accolto il nuovo Vescovo

La diocesi di Mondovì ha accolto nel duomo cittadino, quest’oggi, in occasione della ricorrenza della Inmacolata, il nuovo vescovo monsignor Egidio Miragoli.

Il sindaco Paolo Adriano, prima della funzione di inizio del ministero nella diocesi monregalese, ha consegnato idealmente “le chiavi della città e del cuore dei monregalesi” al monsignor Miragoli. “Auspichiamo – ha detto il sindaco – che il Monsignor Miragoli possa trovare in noi dei validi interlocutori, benvenuto in questa nostra terra. Voglia accettare idealmente le chiavi della nostra città e dei nostri cuori che, prendendo a prestito le significative parole di monsignor Maurizio Malvestiti vescovo di Lodi, sono già aperti per accogliere il nuovo vescovo Egidio, come le porte della cattedrale, delle chiese, delle case della nostra Diocesi”.

Nel raccogliere idealmente le chiavi della città, Monsignor Miragoli ha ricordato come questi non siano tempi facili e si augura che assieme alle tante autorità civili e militari presenti alla cerimonia si possa far crescere e servire nel migliore dei modi la comunità monregalese. “Sono qui per incrociare le vostre strade, guidarvi e starvi accanto nella ricerca di Dio” ha concluso il nuovo pastore.

Alla cerimonia, assieme a decine di sindaci del territorio e della Diocesi e alle autorità militari erano presenti gli Onorevoli Andrea Olivero e Mino Taricco assieme con il Senatore Michelino Davico; quest’ultimo ha così commentato l’ingresso di Monsignor Miragoli nella Diocesi di Mondovì:”Abbiamo voluto rendere omaggio al nuovo Vescovo in questa così importante giornata portandogli il saluto del Parlamento con l’auspicio di una reciproca collaborazione per il bene e la prosperità di questa laboriosa comunità che oggi accoglie la sua nuova guida spirituale”.
Presente alla celebrazione anche una ricca delegazione della diocesi di Lodi dove Monsignor Miragoli è “cresciuto spiritualmente”.

 

 

 

Lascia un commento